Domenica, Marzo 28, 2021

Birmania-Myanmar: Almeno 114 morti nel giorno più sanguinoso dall’inizio delle proteste

210216134416-02-myanmar-unfurled-0215-restricted-exlarge-169.jpg

Almeno 114 civili sono stati uccisi in tutto il Myanmar sabato, secondo un conteggio del notiziario indipendente del Myanmar Now, mentre la giunta militare ha continuato a reprimere le proteste pacifiche.

Le uccisioni nelle 44 città e cittadine in tutto il paese rappresenterebbe il giorno più sanguinoso di proteste da quando c’è stato un colpo militare lo scorso mese.

Tra i morti c’è una ragazza di 13 anni, che è stata uccisa nella sua casa dopo che le forze armate della giunta hanno aperto il fuoco nelle zone residenziali di Meikhtila, nella regione di Mandalay, secondo Myanmar Now. E’ tra i 20 minori uccisi dall’inizio delle proteste, ha riportato Myanmar Now.

La CNN non è stata in grado di confermare in maniera indipendente il numero di persone uccise.

La Notizia:
https://edition.cnn. … -intl-hnk/index.html

FontSizeSelect

Tags

  Oceania     Nuovo Stato     Asia     Europa     Africa     Guerra     Medio Oriente     Americhe  

Manualinux

Manualinux,
il Manuale per Linux

Creme al Cioccolato

Creme al Cioccolato

Il più grande sito web di Creme Spalmabili al Cioccolato nel Mondo

Giornali nel Mondo

List Newspapers

Lista di Giornali nel Mondo