Venerdì, Ottobre 3, 2014

Turchia: La Turchia approva operazioni militari contro lo ‘Stato Islamico’ in Siria e Iraq

0,,17970558_303,00.jpg

Il parlamento turco ha approvato una mozione per combattere lo “Stato Islamico”. Il disegno propone nuovi poteri per lanciare incursioni militari dentro la Siria e l’Iraq e permette alle forze straniere di usare il territorio turco.

Il parlamento turco ha votato questo giovedi con 298 voti a favore e 98 contrari per lanciare operazioni militari in tutto il confine con la Siria e l’Iraq, nel tentativo per combattere l’auto-proclamato “Stato Islamico” (SI).

Malgrado l’opposizione di due partiti, molti hanno visto il passaggio della mozione come una conclusione scontata. La legislazione avviene mentre gli attacchi del SI hanno costretto migliaia di persone a fuggire dalla città siriana ufficialmente conosciuta come Ayn al-Arab, ma chiamata Kobani dalla sua maggioranza della popolazione curda, al confine della Turchia, malgrado gli attacchi aerei guidati dalla coalizione americana sulle postazione del gruppo in Siria nella scorsa settimana ed in Iraq dall’inizio di Agosto.

Il combattimento intorno a Kobani ha creato uno dei singoli esodi più grandi dall’inizio della guerra civile in Sirian, con più di 130.000 persone fuggite in Turchia nelle ultime due settimane, aggiungendosi a più di 1 milione di rifugiati che hanno cercato rifugio là da quando il regime di Assad ha iniziato a reprimere le proteste pacifiche nel 2011.

La Notizia:
http://www.dw.de/tur … -and-iraq/a-17970522