Giovedì, Maggio 1, 2014

Siria: 100 persone uccise negli attacchi ad Homs, rivendicati dal Fronte al-Nusra

308495_mainimg.jpg

Due autobome rivendicate dai jihadisti su un distretto in mano governativa della terza città siriana di Homs hanno ucciso almeno 100 persone, la maggior parte civili, ha detto mercoledi un gruppo di monitoraggio, alzando bruscamente il numero precedente dei morti.

L’attacco di martedi è stato il peggiore del suo genere ad Homs da quando è scoppiato il conflitto in Siria tre anni fa, ed è avvenuto mentre le forze governative fanno un nuovo tentativo di sopraffare le poche enclavi ribelli rimanenti nel centro della città.

Questo è anche avvenuto un giorno dopo che il presidente Bashar Assad si è registrato per partecipare alle controverse elezioni del 3 Giugno che prevedono di farlo ritornare in carica nonostante stia infuriando la violenza.

L’affiliato siriano di al-Qaeda, il Fronte al-Nusra, ha detto di aver eseguito il doppio attacco contro il quartiere Abbasiyeh della città, che è per la maggior parte abitata dai membri della minoranza Alawita di Assad.

La Notizia:
http://www.dailystar … s.ashx#axzz30PWqm2jj