Venerdì, Agosto 17, 2018

Siria: 30.000 combattenti dello Stato Islamico (ISIS) rimangono in Iraq e Siria

1534426148658.jpg

Si ritiene che ci siano circa 30.000 combattenti ISIS in tutto l’Iraq e Siria, secondo due nuovi rapporti dal Pentagono e dall’ONU, molto più alte delle stime precedenti.

Tra le linee: Michael Dempsey, ex direttore dell’intelligence nazionale ora a CFR, scrive per Axios che l’ISIS si concentra “sul mantenere un sostegno in Iraq e Siria e incorporare i suoi sostenitori dentro le popolazioni locali”.

Il rapporto del Capo Ispettore Generale degli USA cita una stima del Pentagono da “15.500 a 17.100 combattenti ISIS” in Iraq e circa 14.000 in Siria.

C’è stata “una diminuzione generale della violenza” in Iraq, per il rapporto, ma i combattenti ISIS sono ancora presente, agiscono in “piccole cellule” e continuano a piantare esplosivi, effettuare rapimenti ed “eseguire attacchi terroristici”.

Una nota chiave dal rapporto: l’ISIS si è risollevato in Siria quando le forze curde YPG hanno ri-focalizzato le loro attenzioni su Afrin.

La Notizia:
https://www.axios.co … b2-21c4b04dac44.html