Giovedì, Ottobre 8, 2015

Siria: Truppe siriane lanciano offensiva di terra appoggiate da attacchi aerei russi

155cbbb2-b844-4be6-a7d3-009d9cdde9a7-620x372.png?w=700&q=85&auto=format&sharp=10&s=c3e359c13cff207ba97014e378dc3607

Truppe di terra leali al presidente Bashar al-Assad hanno lanciato una grande offensiva nella Siria centrale appoggiate dagli attacchi aerei russi, in una escalation della campagna di Mosca durata una settimana, che finora si è limitata a bombardamenti per ammorbidire le posizioni ribelli vicino le principali roccaforti lealiste.

Navi da guerra russe hanno lanciato missili dentro la Siria dal Mar Caspio - lontano più di 900 miglia - per la prima volta. Il ministro della difesa Sergei Shoigu ha detto che quattro navi da guerra hanno lanciato 26 razzi su obiettivi dello Stato Islamico.

Attivisti siriano hanno affermato che caccia russi hanno bombardato diverse città in mano all’opposizione nella campagna che circonda Hama in sintonia con una avanzata delle truppe del regime e di veicoli corazzati ed il dispiegamento di elicotteri russi, in quello che ha descritto essere il più violento combattimento da mesi.

L’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani (SOHR), un gruppo di monitoraggio con molti contatti dentro la Siria, ha detto che caccia russi hanno anche bombardato obiettivi nella provincia di Idlib, molti dei quali in mano ad una coalizione di ribelli conosciuti come as Jaysh al-Fateh, che include l’ala di al-Qaeda in Siria.

La Notizia:
http://www.theguardi … ttacks-says-watchdog