Mercoledì, Ottobre 16, 2013

Afghanistan: Mujahideen dell’Emirato Islamico dell’Afghanistan (EIA) catturano zona al confine con il Tajikistan

18396_1.jpg

Fonti nella provincia afghana del nord del Badakhshan (vedi mappa), che confina con il vicino Tajikistan, riferiscono che i mujahideen dell’Emirato Islamico dell’Afghanistan hanno condotto una operazione su larga-scala nella zona che ha portato alla liberazione del distretto di Manjan, scrive UmmaNews.

Decine di poliziotti e militanti della banda “Arbak” fantoccio di Karzai sono stati uccisi durante l’offensiva. Il burattino capobanda del distretto, il cosi-detto “governatore” di Manjan, è fuggito in una destinazione sconosciuta. I mujahideen sono riusciti a catturare almeno 30 marionette.

Come risultato di un altro attacco, che è stato eseguito nel distretto di Wurduj nel Badakhshan, almeno 13 pupazzi della banda “Arbak” di Karzai sono stati neutralizzati (uccisi) con successo.

La Notizia:
http://www.kavkazcen … 13/10/13/18396.shtml